L'Associazione Monastero del Bene Comune
è nata nel luglio 2009 presso l'antico monastero di Sezano, da un gruppo di persone che hanno a cuore la promozione della convivenza umana nella “città del vivere insieme”.

"L'umanità non è semplicemente l'insieme degli esseri umani, ma sono gli esseri umani che vivono insieme" (Riccardo Petrella).


SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE


26-27 agosto 2016 | Incontro sull'umanità

Scuola del Vivere Insieme
3° incontro del 2° ciclo
Sezano 26-27 agosto 2016

Incontro sull'Umanità

Le ragioni della scelta

Dopo la Vita e poi la Terra proponiamo di chiudere il ciclo mettendo al centro delle nostre riflessioni il tema dell'Umanità.
Nell'incontro sulla Vita, abbiamo visto l'importanza della fine della concezione antropocentrica e capito la centralità del principio di rigenerazione come principio fondatore della perennità e dell'integrità della vita, di cui la specie umana è parte integrante e, soprattutto, la specie cui spetta la responsabilità di cura ( e non la predazione) dell'intera "comunità di vita" della Terra.
Nell'incontro sulla Terra, abbiamo tentato di precisare il significato di responsabilità e di cura sia per quanto riguarda la sostenibilità eco-logica integrale del pianeta Terra che per quanto riguarda il buon funzionamento delle relazioni tra tutti gli abitanti della Terra. Un funzionamento , abbiamo riaffermato, che deve essere pacifico e non guerriero, fondato sull'uguaglianza nei diritti e sulla democrazia e non sull'ingiustizia e le tirannie oligarchiche. Ancora una volta, siamo stati confrontati alle questioni dell'umanità, delle società umane, della mondializzazione della condizione umana.
Era inevitabile, pertanto, che concludessimo il ciclo sulle questioni dell'umanità. Nell'incontro sull'umanità ci porremo una serie di domande prima fra tutte: cos'è l'umanità? Esiste l'umanità? Com'è che essa si esprime? Possiamo darle un'identità? Esiste come soggetto giuridico e politico e, in caso negativo, come possiamo allora imputarle una responsabilità sul divenire della Vita e della Terra? In cosa consiste il suo essere soggetto titolare di diritti e di doveri?
Alla luce degli avvenimenti maggiori e delle evoluzioni di questi ultimi decenni, si tratta di domande non solo legittime ma necessarie. Ci si deve , infatti interrogare in che misura oggi l'umanità ispira le scelte delle classi dirigenti e dei gruppi sociali dominanti ed ispira l'azione di ri-conquista dei diritti umani presso la maggioranza della popolazione mondiale depauperata, impoverita, esclusa, marginalizzata. Parliamo dell'umanità, ma chi, de facto, agisce in nome dell'umanità?


Programma

Venerdì 26 agosto
19.00 Iscrizione e distribuzione di alcuni brevi documenti sulla tematica (in particolare il testo sulla "Carta della Terra")
19.30 Cena a tema "La responsabilità comune verso la terra comunità di vita"  (menù*) preparata dallo chef Fulvio De Santa realizzata con i prodotti degli amici Autoproduttori-contadini resistenti (Per la cena si chiederà un contributo).
20.45 Conferenza e dibattito su
"L'umanità si è invitata a cena. Ma chi è? Cosa facciamo"
Animazione da parte di Riccardo Petrella, autore di "In nome dell'umanità. L'audacia mondiale" (2016)

Sabato 27 agosto
Mattinata seminariale
9.30 Spiegazione contestuale della Carta della Terra (contesto in cui è nata, struttura del testo, nuclei fondamentali, questioni aperte)
con Paolo Cacciari
10.30 Laboratorio collettivo sull'umanità, partendo dalle considerazioni della sera precedente e sulla base della "Carta della Terra". L'obiettivo è di iniziare un lavoro di
a) comprensione dello stato attuale della mondializzazione della condizione umana, delle sue logiche, contraddizioni e prospettive , e
b) proposte, concretizzate nella redazione di una nuova "Carta della terra" affinché ciascuno di noi possa, in questo mondo, "sentirsi a casa" (secondo la bella espressione proposta da Achille Rossi).

Questi temi verranno ripresi in occasione della Prima Conferenza nazionale sull'Utopia (Sezano 14 e 15 ottobre 2016) e della "Giornata dell'umanità: per lo sradicamento delle cause strutturali dell'impoverimento del mondo" in programmazione per l'11 ed il 12 novembre 2016.

Luogo degli incontri Comunità Stimmatini di Sezano – Via Mezzomonte 28 Verona
Info monasterodelbenecomune@gmail.com| cell. 3472256997

E' possibile risiedere a Sezano scrivendo a nicolettosilvano@gmail.com

E' richiesto un contributo libero alle spese 

(*)  menù:
  • antipasto: crostata di verdure, humus di fagioli borlotti, melanzane immam bayaldi
  • primo: farro monococco mantecato con zucca delicata e ricotta affumicata
  • secondo: pules al curry (cibo principale dei legionari romani, la grande madre della polenta), uova in funghetto, insalata mista
  • dolce: diplomatico al pane vecchio


Stampa il post

2-4 settembre 2016 | Matthew Fox a Sezano


Amore di sé e amore per gli altri

seminario esperienziale


Le bagnanti, Pablo Picasso, 1922

2-4 settembre 2016

Monastero del Bene Comune Sezano (Verona)
Per informazioni e ISCRIZIONI possibilmente entro luglio 2016 scrivi a:


La gioia del corpo, la sua sensibilità e la sua meraviglia sono al centro della spiritualità del creato. Lasciando andare il dualismo che ci ha insegnato a tralasciare noi stessi per amare gli altri, impariamo di nuovo ad amare la vita in noi per potere più liberamente e autenticamente donare il nostro amore agli altri.
Accompagnerà il seminario l’equipe italiana della Spiritualità del creato, che opera con la supervisione di Matthew Fox.
Matthew Fox è teologo, autore di “In principio era la gioia”, “Creatività”, “Compassione”, “Confessioni di un cristiano ribelle”, etc… 
per maggiori info
e per il programma dettagliato del seminario puoi visitare:
www.spiritualitadelcreato.it
Stampa il post

Sezano Domenica 17 luglio | Mercato delle autoproduzioni


Stampa il post

Carta della Terra

La Carta della Terra è una dichiarazione di principi etici fondamentali, approvata a livello internazionale, che si propone di costruire una giusta, sostenibile e pacifica società globale nel XXI secolo. Redatta sulla base di un processo di consultazione globale, ed approvata da organizzazioni rappresentative di milioni di persone, la Carta “ha lo scopo di ispirare in tutti i popoli un senso di interdipendenza globale e di responsabilità condivisa per il benessere di tutta la famiglia umana, della grande comunità della vita e delle generazioni future”. La stesura della carta avvenne nel corso di un processo di consultazione mondiale durato 6 anni (1994-2000), sotto la supervisione di una Commissione Carta della Terra indipendente, istituita da Strong e Gorbachev allo scopo di sviluppare un consenso globale su valori e princìpi per un futuro sostenibile. La Commissione svolge tuttora il ruolo di amministratore del testo della Carta della Terra. Il testo finale della Carta della Terra venne approvato nel marzo 2000

Carta della Terra

Preambolo
Ci troviamo ad una svolta critica nella storia del Pianeta, in un momento in cui l'umanità deve scegliere il suo futuro. A mano a mano che il mondo diventa sempre più interdipendente e fragile, il futuro riserva allo stesso tempo grandi pericoli e grandi opportunità. Per progredire dobbiamo riconoscere che, pur tra tanta magnifica diversità di culture e di forme di vita, siamo un'unica famiglia umana e un'unica comunità terrestre con un destino comune. Dobbiamo unirci per costruire una società globale sostenibile, fondata sul rispetto per la natura, sui diritti umani universali, sulla giustizia economica e sulla cultura della pace. Per questo fine è imperativo che noi, i popoli della Terra, dichiariamo la nostra responsabilità gli uni verso gli altri, verso la grande comunità della vita, e verso le generazioni future.
La Terra, nostra casa
Stampa il post

Polistena 24 giugno 2016 | Prima Marcia Amministratori sotto tiro

(http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Contro-Mafia-sindaci-in-marcia-per-la-legalita-sono-piu-di-200-00c33737-7000-4cca-9663-1eafbe4909d4.html?refresh_ce)
24 giugno 2016 
Sono circa 200 i sindaci, provenienti da tutta Italia, che stanno dando vita a Polistena alla prima "Marcia degli amministratori sotto tiro", promossa da Avviso Pubblico. Ci sono, tra gli altri, Pasquale Amato, sindaco di Palma di Montechiaro (Agrigento), Renato Natale (Casal di Principe), Benedetto Zaccaria (Mondragone) e Francesco De Vito (Calimera). Con loro, tra i primi cittadini calabresi, ci sono Salvatore Fuda (Gioiosa Jonica) e Michele Tripodi di Polistena.
In piazza anche tante personalità del mondo istituzionale come la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, insieme ai componenti dell'organismo Davide Mattiello e Celeste Costantino; la presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle intimidazioni agli amministratori locali, Doris Lo Moro; don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, e consiglieri regionali. Stanno sfilando, inoltre, rappresentanti di associazioni e del mondo della scuola, delle organizzazioni sindacali e parenti delle vittime di mafia. Al termine del corteo, dopo un percorso di circa un chilometro, ci saranno gli interventi finali. Un messaggio di saluto ai sindaci e ad Avviso Pubblico è giunto dal presidente del Senato, Pietro Grasso.

Presentato a Gioiosa Jonica il primo Rapporto degli Amministratori sotto tiro 2015

Pierpaolo Romani - Coordinatore nazionale di Avviso Pubblico


Stampa il post

Sezano 11 settembre 2016 - Resistenze contadine



11 SETTEMBRE 2016

monastero del bene comune - sezano

Una giornata dedicata alla salvaguardia della terra. 

Il filo rosso scelto dalle realtà promotrici è quello della "resistenza contadina", una resistenza affrontata a partire da diversi punti di vista che hanno però in comune lo stretto legame con la terra e le r/esistenze contadine.

Ascolteremo i protagonisti della resistenza contadina in Palestina, che ci parleranno  della loro lotta per sopravvivere e per non essere cacciati dalle proprie case e dalla propria terra;  ascolteremo contadini di nuova generazione più vicini a noi, giovani che con le loro pratiche investono quotidianamente nella resistenza al sistema dominante; ricorderemo chi, come Paride Allegri, negli anni Settanta ha avviato riflessioni ed esperienze concrete di militanza pacifica a partire dal rispetto del creato e dalla vicinanza alla terra. 

Parleremo dei problemi che i piccoli contadini debbono affrontare quotidianamente per resistere alle leggi del mercato che favoriscono l'agroindustria, agli Ogm, ai brevetti sui semi che impediscono l'autodeterminazione alimentare e la biodiversità.

Faremo un mercato fuori mercato, un luogo in cui potremo conoscere piccoli produttori resistenti locali che da alcuni anni ci stanno mostrando, grazie al GasP (Gruppo di acquisto sociale Gigi Piccoli), che possiamo trasformarci da consumatori compulsivi in co-produttori consapevoli, liberandoci dalla prigione del carrello della spesa e del tre per due.

Come lo scorso anno (giornata di scambio dei semi) sarà un giorno di festa, con cori resistenti, musica e buon cibo.

Segnate la data in agenda … vi manderemo il programma definitivo attraverso le mailing list del Monastero del Bene Comune e degli altri gruppi promotori.


Monastero del Bene Comune, GASP Rete sociale di produttori, artigiani e co-produttori, A.Ve.Pro.Bi, GasP Gigi Piccoli, RES Le Matonele, RID Rivolta il debito, Antica Terra Gentile, Geoponika, Studio Guglielma, Gaspolicella, GasStelle, CiVivi, GasLessinia, Mov. Decrescita Felice, CoopMultiforme, Rete Radie’ Resh. Ed altri.


Stampa il post

Scuola Itinerante

L'ECONOMIA DEI BENI COMUNI.
E’ possibile costruire una “eco-nomia” fondata sui beni comuni?
Tempo di conoscere per agire

14/12/'13 Sezano .
Cosa si intende per "beni comuni", "beni comuni pubblici" e per "economia dei beni comuni", elementi teorici e dall'esperienza collettiva sociale storica.
> I beni comuni. I nodi da sciogliere. (11.07.2014) > vedi

Info programma qui > Per iscrizioni scrivere a monasterodelbenecomune@gmail.com

18/01/'14 Sezano . "Cos'è il valore? Teorie e politiche, per comprendere i fondamenti della ricchezza/povertà e delle inuguaglianze"



“Dopo le elezioni europee: criticità, sfide e proposte”

Il denaro non può determinare il valore del tempo, del lavoro, della felicità, della conoscenza, dell'acqua. Quando questo succede il tempo, il lavoro, la felicità, la conoscenza, l'acqua muoiono.

Incontro del 28.06.2014 - Sezano (Verona)
- "Le tre criticità maggiori" nella prospettiva di influenzare la definizione delle priorità dell'Agenda politica europea
- "Le sfide principali per la Sinistra europea" in una prospettiva europea-mondiale e locale-nazionale italiana
- "Prime proposte di azioni prioritarie" per semestre italiano UE / Agenda europea 2014-2016
Sintesi dei risultati salienti a cura di Riccardo Petrella (vedi)
Contributi di integrazione

CAMPAGNA STOP TTIP ITALIA

La Campagna Stop TTIP Italia nasce a febbraio 2014 per coordinare organizzazioni, reti, realtà e territori che si oppongono all’approvazione del Trattato di Partenariato Transatlantico su commercio e Investimenti (TTIP)

> leggi

> aderisci alla campagna

> con i piedi per terra

PIERLUIGI DI PIAZZA

"Il mio nemico è l'indifferenza"
essere cristiani nel tempo del grande esodo
Ed. Laterza
Video (1)(2)(3)(4)(5)(6)
Domenica 5 giugno ore 17.00
Monastero Stimmatini Sezano
Paolo Bertezzolo in dialogo con Pierluigi Di Piazza
"Non ci si può dichiarare cristiani e prendere parte alle ingiustizie, professare il razzismo, accettare la discriminazione di omosessuali, nomadi, carcerati, migranti. Non ci si può dichiarare cristiani ed essere complici della distruzione e dell'usurpazione dell'ambiente. Non ci si può dichiarare cristiani aderendo solo a parole al nuovo corso di papa Francesco, perpetuando nei fatti l'antico vizio di strumentalizzare Dio senza voler cambiare nulla. "

Le parole delle donne

2-3-4 gennaio 2016
Presentazione di Silvano Nicoletto
Anna Maria Bigon (parte 1)-(parte 2)-(Premio Comuni Virtuosi)
Donata Gottardi (parte 1)-(parte 2)
Loredana Dal Corso (Prologo)-(parte 1)-(parte 2)-(parte 3)-(parte 4)
Egidia Beretta (Prologo)-(parte 1)-(parte 2)
Rita Giaretta (Lettera)-(parte 1)-(parte 2)
Susanna Caniato (prologo)-(parte 1)

Ri-cor-dare | Conoscenza, solidarietà, amicizia con la Palestina

''Muri da abbattere''
con Suor Alicia Vacas Moro (1) (2)

Venerdì 15 Febbraio ore 19.30
''Resistenza Non Violenta''
con Giovani Operazione Colomba

Mercoledì 16 Marzo ore 19.30
''Una voce ebraica''
con Marco Ramazzotti Stockel (1)

Giovedì 14 Aprile ore 19.30
''Il racconto di una donna palestinese''
con Wafa'Abdel Rahman (1) (2) (3) (4)

I video degli incontri sono a disposizione presso il Monastero del Bene Comune
(info: monasterodelbenecomune@gmail.com)



News

10 Giugno 2016

Punizione collettiva di Israele, road blocks paralizzano Yatta

http://amiciziaitalo-palestinese.org/index.php?option=com_content&view=article&id=5416:punizione-colletiva-di-israele-road-blocks-paralizzano-yatta&catid=25:dalla-palestina&Itemid=75


10 Giugno 2016

Il sindaco di Tel Aviv accusa l' occupazione israeliana per il mortale attacco al Centro commerciale

http://amiciziaitalo-palestinese.org/index.php?option=com_content&view=article&id=5417:il-sindaco-di-tel-aviv-accusa-l-occupazione-israeliana-per-il-mortale-attacco-al-centro-commerciale&catid=25&Itemid=75


10 Giugno 2016

Israele ha demolito 65 milioni di euro di progetti ue nei territori occupati

http://amiciziaitalo-palestinese.org/index.php?option=com_content&view=article&id=5418:israele-ha-demolito-65-milioni-di-euro-di-progetti-ue-nei-territori-occupati&catid=25&Itemid=75


DIALOGUES AFRICA@EUROPA.IT

"Quando (bianchi, neri,indiani e meticci) ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza libera automaticamente tutti gli altri." (Nelson Mandela)
Manifesto dei dialoghi
l'Africa e l'Europa per un destino comune
temi: la cooperazione internazionale, il fenomeno della corruzione, il fenomeno migratorio dentro la relazione Africa- Europa, i corridoi umanitari, il problema dell'infanzia, sfruttamento delle risorse, la desertificazione, e deforestazione, agricoltura per la comunità e per l'esportazione (caffè, cacao, cotone, ...), il furto della terra e dell'acqua, dall'istruzione all'educazione, la volorizzazione dei talenti, la questione giovanile, la politica estera degli stati, conflitti e armamenti, la tratta e le nuove schiavitù, le donne e la comunità, mondo rurale e mondo urbano, le migrazioni climatiche....

Seminario sul pensiero di R.Panikkar

Pace
seminario con Maciej Bielawski
Monastero di Sezano
2014 -18 ott,
29 nov,
20 dic,
2015 - 17 gen, 28 feb, 21 mar, 11 apr, 23 mag, 13 giu
info e iscrizioni: monasterodelbenecomune@gmail.com
t. 3472256997


Eco-logia Forum

"Malcesine" - affresco di Maciej Bielawski

La semplice eco-logia non basta. C’è bisogno anche di un dialogo con la terra. Ho chiamato ecosofia questo atteggiamento di dialogo. La terra non è un mero oggetto, è anche un soggetto, un Tu per noi, con cui dobbiamo imparare a entrare in dialogo. Così potremo scoprire che ecosofia ha un certo ruolo rivelatorio. Il nostro dialogo con la terra può rivelare come stanno le cose”. (R.Panikkar)

Alla ricerca di una cultura ecologica per il nostro territorio”

con Maciej Bielawski, Francesca Bragaja e Cristina Stevanoni

Giovedì 26 febbraio 2015 - ore 20.45 – 22.30

La città come luogo di vita"

con Giorgio Massignan

Mercoledì 18 marzo 2015 - ore 20.45 – 22.30

Biodiversità. La comunità del vivente

con Maria Giovanna Braioni

Giovedì 16 aprile 2015 - ore 20.45 – 22.30

L'agricoltura contadina per la sovranità alimentare

con Francesco Benciolini

Giovedì 14 maggio 2015 - ore 20.45 – 22.30

L'energia della Terra

con Laura Agostini

Giovedì 11 giugno 2015 - ore 20.45 – 22.30

luogo degli incontri: Monastero degli Stimmatini di Sezano - via Mezzomonte 28, verona

info e iscrizioni: monasterodelbenecomune@gmail.com - c. 3472256997

SEGUICI SU

Archivio articoli del blog

I LIBRI del MONASTERO DEL BENE COMUNE

* LIBRI APERTI
"come un libro aperto. la mia semplice testimonianza" di Aurora Morelli, stampato in proprio, luglio 2011, 288 pagine.


* I QUADERNI DEL VIVERE INSIEME
quaderno n. 3 "LE FABBRICHE DELLA POVERTA' " Liberare la società dall'impoverimento. Opera collettiva, stampato in proprio, settembre 2013, pag. 136

quaderno n°2. "IL CAPITALISMO BLU. La predazione della vita " di R. Petrella, stampato in proprio, aprile 2011, 143 pagine.
quaderno n°1. "RES PUBLICA E BENI COMUNI. Pensare le rivoluzioni del XXI secolo", di R. Petrella, stampato in proprio, ottobre 2010,151 pagine.

I libri sono disponibili nella sede dell'Associazione o richiedendoli via mail.


Archivio AUDIO - VIDEO

"Dalle acque amare alle 12 sorgenti e 70 palme". Lettura sapienziale del Libro dell'Esodo, con Mons. G.M. Bregantini
-------------------------------------------------
Nuove relazioni a partire dalla casa di Maria e Giuseppe, con Maria Soave Buscemi
-------------------------------------------------
dai Poveri Illegali alla Illegalità della Povertà, con p.S. Nicoletto, R.Petrella, F.Mestrum
-------------------------------------------------
Attraverso il Sahara. Il viaggio dei migranti verso l'Italia, con J-P. Piessou e giovani immigrati africani
-------------------------------------------------
Uscire dall'angoscia: ascolto e accoglienza, con E.Drewermann
-------------------------------------------------
L'umanesimo biblico, con Carmine Di Sante
-------------------------------------------------
Raimon Panikkar, profeta tra le fedi
con Achille Rossi
-------------------------------------------------
Conoscere le Mafie per costruire Legalità e Responsabilità
Le mafie: fenomeni criminali e non solo audio (Pierpaolo Romani) La mafia di casa nostra, la mafia in casa nostra audio (Monica Zornetta)
Nord-Sud, alleanza per la legalità audio (Vincenzo Linarello)
Cosa Nostra, la mafia siciliana audio (Pierpaolo Romani)
-------------------------------------------------
Lettura de "Res Publica e Beni Comuni"
-------------------------------------------------
La fede degli atei e l'ateismo dei credenti
conversazioni con José Maria Castillo | 3/5.1.'11
-------------------------------------------------
Abitare il Pianeta Errante
conversazioni con Antonietta Potente | 5.12.'10
-------------------------------------------------
Stranieri e Pellegrini, figli di Abramo
con p.Paolo Dall'Oglio e Hamza Piccardo | 9.1.'10

------------------------------------------------ Il sussulto del Diritto per i Diritto con Giancarlo Caselli | 9.1.'10 vedi video

© 2009-2011 Copyright Associazione Monastero del Bene. Per riprodurre i contenuti richiedere autorizzazione al webmaster

Powered by AMAZZER - Vai aINIZIO PAGINA